Momenti di riflessione per la Quaresima


Riferimenti biblici: Gios 5,9a. 10-12; Sal 33; 2 Cor 5,17-21; Lc15,1-3.11-32

Momenti di riflessione per la Quaresima

Il giorno dopo la Pasqua mangiarono i prodotti della regione, azzimi e frumento abbrustolito in quello stesso giorno. La manna cessò il giorno dopo, come essi ebbero mangiato i prodotti della terra e non ci fu più manna per gli Israeliti; in quell’anno mangiarono i frutti della terra di Canaan. Gios 5,11-12
Dopo non molti giorni, il figlio più giovane, raccolte le sue cose, partì per un paese lontano e là sperperò le sue sostanze vivendo da dissoluto. Allora entrò in se stesso e disse: Quanti salariati in casa di mio padre hanno pane in abbondanza e io qui muoio di fame! Mi leverò e andrò da mio padre e gli dirò: Padre, ho peccato contro il Cielo e contro di te; non sono più degno di essere chiamato tuo figlio. Partì e si incamminò verso suo padre. Luca, 15;13-17-19-20

Porterò poche cose, con me: il sudore della fronte contenuto in vaso ed i vestiti logori sulle spalle curve. Davanti al Creatore Testimonieranno per me Le piante lasciate sulla terra Gli animali, i campi, la casa E l’amore profuso sulle piccole cose Così sarà il giudizio. Se ricomposto sarà il giardino dei nostri progenitori Mi troverò con essi Ad iniziare il lavoro tolto al cantico di gioia e di salute. Nella mia vita randagia cammino col vaso di sudore, coi panni laceri, con le spalle curve incontro al Creatore. Enrico Anelli ( contadino- poeta)

Riflessioni tratte dal sussidio per la Quaresima delle Acli di Bergamo: “Verso la Quaresima. La veglia e l’attesa”


apri la Chat

Condividi: