Mutui a tasso variabile


La Provincia di Trento ha stanziato dei contributi per coloro i quali hanno contratto un mutuo a tasso variabile tra il 1997 e il 2007 per l’acquisto,

la costruzione e il risanamento dell’abitazione principale. Tale iniziativa è anch’essa legata alla dichiarazione ICEF ed è volta a sostenere chi si trovasse in difficoltà a causa dell’aumento degli interessi, esclusi coloro che beneficiano già del contributo provinciale, poiché, in tal caso, l’eventuale sussidio avverrà in forma diretta. Per verificare i requisiti e per maggiori informazioni, rivolgiti al CAF ACLI telefonando al numero unico 199.199.730.


apri la Chat

Condividi: