Storia

Le Acli hanno una lunga storia alle spalle. Nascono a Roma nel 1945 su iniziativa del sindacalista cattolico Achille Grandi. Il Movimento ha preso vita a Trento l’anno successivo quando il 19 marzo del 1946 fu istituita la prima sede delle Acli in Via S. Pietro.

Le Acli Trentine condividono l’auspicio – obiettivo “prima di tutto l’Associazione”, recuperando l’originaria identità di Movimento del Lavoro e della Solidarietà, che promuove economia civile e cittadinanza responsabile ancor prima di una molteplicità di servizi ed imprese sociali.

L’identità delle Acli è custodita ed espressa dall’insieme delle parole che formano il loro nome: associazioni cristiane dei lavoratori . Il carisma fondativo delle Acli è la testimonianza del Vangelo nell’azione educativa e sociale per la giustizia e la solidarietà.

– la formula che, ancora oggi, sintetizza in modo completo la natura del patto associativo originario è quella della triplice fedeltà: Chiesa, Lavoratori, Democrazia;

– le Acli sono un movimento di cristiani che attraverso le opere contribuiscono a tessere i legami della società basandola sul primato della persona, della famiglia e della comunità e sulla vocazione educativa e sociale.

Mantengono tutt’oggi l’identità di un movimento educativo e sociale di cristiani a servizio dei lavoratori e della società.

La loro missione viene esplicitata attraverso una molteplicità di servizi ed azioni che mirano ad promuovere pace fraternità e solidarietà e una vita migliore per tutti i cittadini del mondo.