Quando un forestiero bussa alla porta


Articolo di Enzo Bianchi – La Repubblica, 12 luglio 2009 –
Ogni migrante è una persona umana che, in quanto tale, possiede diritti fondamentali inalienabili che vanno rispettati da tutti e in ogni situazione. Di questo rispetto la coscienza ci chiede conto qui e ora, di questo rispetto un giorno verrà chiesto conto a ciascuno.  Vedi Articolo.


apri la Chat

Condividi: