Mobile navigation
Mobile navigation

Spunti di riflessione: Il lavoro umano

24 Marzo 2009
L’emigrazione e il lavoro.
L’immigrazione può essere una risorsa, anziché un ostacolo per lo
   sviluppo. Nel mondo attuale, in cui si aggrava lo squilibrio fra Paesi ricchi   e Paesi poveri e in cui lo sviluppo delle comunicazioni riduce rapidamente  le distanze, crescono le migrazioni di persone in cerca di migliori condizioni di vita, provenienti dalle zone meno favorite della terra: il loro   arrivo nei Paesi sviluppati è spesso percepito come una minaccia per gli elevati livelli di benessere raggiunti grazie a decenni di crescita economica.  Gli immigrati, tuttavia, nella maggioranza dei casi, rispondono a una domanda di lavoro che altrimenti resterebbe insoddisfatta, in settori e in territori nei quali la manodopera locale è insufficiente o non disposta  a fornire il proprio contributo lavorativo.
Segnalazioni

La tua opinione per noi è importante

Indica qui di seguito i tuoi dati per poterti contattare e la pratica relativa alla tua segnalazione.


INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR) IN MATERIA DI TRATTAMENTO E PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI