Mobile navigation
Mobile navigation

Disoccupazione: preoccupazione delle Acli per i dati diffusi dall’Istat

08 Dicembre 2009

Lo scorso 1°dicembre l’Istat ha diffuso la “Stima mensile sulle forze di lavoro”, evidenziando, tra l’altro, che vi sono oltre 2 milioni di persone in cerca di occupazione: si tratta di un dato in crescita del 2% rispetto al mese precedente, e del 13,4% rispetto a un anno fa.

Il tasso di disoccupazione – prosegue l’indagine Istat – ha raggiunto l’8% (+0,1% rispetto al mese precedente, e +1% rispetto all’anno scorso; preoccupa particolarmente il dato della disoccupazione giovanile, il cui tasso è al 26,9%, con un aumento dello 0,6% rispetto al mese precedente, e del 4,5% rispetto a un anno fa.
A fronte di tali dati le Acli hanno diramato un comunicato stampa nel quale esprimono forte preoccupazione soprattutto perché gli indicatori fanno prevedere un periodo prolungato di disoccupazione, che non sarà riassorbita in tempi brevi dalla pur annunciata ripresa della produzione conseguente alla crisi dei mercati finanziari.
In questo senso le Acli ribadiscono che occorre una riforma strutturale degli ammortizzatori sociali capace di accompagnare il periodo di disoccupazione, estendendo gli interventi di protezione per i lavoratori con contratti atipici.
Leggi il comunicato delle Acli 

Leggi il comunicato dell’Istat

Segnalazioni

La tua opinione per noi è importante

Indica qui di seguito i tuoi dati per poterti contattare e la pratica relativa alla tua segnalazione.


INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR) IN MATERIA DI TRATTAMENTO E PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI