Mobile navigation
Mobile navigation

Non banalizzare la “memoria”

30 Gennaio 2010

«E’ necessario convivere – ha detto lo storico contemporaneo Enzo Collotti — con il proprio passato, ma anche esplicitare di quali valori si intende affermare la continuità, se la memoria, e le rappresentazioni che ad essa si vogliono associare, non deve rimanere monumento inerte ma un segnale permanente proiettato verso il futuro».
Vedi intervento di Brunetto Salvarani

Segnalazioni

La tua opinione per noi è importante

Indica qui di seguito i tuoi dati per poterti contattare e la pratica relativa alla tua segnalazione.


INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR) IN MATERIA DI TRATTAMENTO E PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI