Mobile navigation
Mobile navigation

Il Cristo dei perdenti

10 Marzo 2010

Se abbiamo voluto una famiglia, e la famiglia si è spezzata; se con fatica abbiamo cercato di uscire dalla povertà, ma la disoccupazione ci assilla; se la malattia di persone che assistevamo erano troppo gravi, e abbiamo finito per crollare; se invidie e calunnie ci hanno rovinato la reputazione; se la meschinità del datore di lavoro ci ha oppresso fino ad asfissiarci; se insomma la nostra vita è stata una sconfitta unica, allora Gesù è il nostro rappresentante. 
Vedi Articolo Jorge Costadoat – Teologo

Segnalazioni

La tua opinione per noi è importante

Indica qui di seguito i tuoi dati per poterti contattare e la pratica relativa alla tua segnalazione.


INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR) IN MATERIA DI TRATTAMENTO E PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI