ACLI TRENTINE: ESTATE INSIEME 2014 - COMUNICATO

04 Agosto 2014
 

LE ACLI TRENTINE PREPARANO IL LORO AUTUNNO CALDO
Una task force interna per il lavoro e una legge di iniziativa popolare contro i vitalizi
La cornice di Estate insieme è servita alle Acli Trentine per ribadire il loro no ai privilegi della politica e per lanciare una proposta contro l’emergenza disoccupazione. Presso il palazzetto polivalente di San Martino di Castrozza, davanti a oltre 600 attivisti, il presidente Fausto Gardumi ha presentato l’agenda di settembre che prevede una legge di iniziativa popolare per cancellare i vitalizi ed i privilegi della politica ed una iniziativa straordinaria per il lavoro.
Dopo gli Stati generali del maggio scorso si punta dunque al raggiungimento di alcuni obiettivi che rientrano nel processo di autoriforma del movimento e puntato alla concretezza e al servizio per il bene comune. Nei prossimi giorni ci sarà un confronto con le Acli dell’Alto Adige (KVW) per concordare un’eventuale forma di collaborazione ed una strategia comune fra i due movimenti sul tema dei privilegi. .
La proposta di legge verrà discussa ed approvata nelle prossime settimane e subito dopo partiranno i tavoli per la raccolta delle firme. Accanto ai temi della politica ci sono poi quelli del lavoro. Gardumi ha ribadito che le Acli hanno approntato al loro interno una sorta di task force con il compito di fornire all’utenza informazioni, servizi, consulenze, formazione ed accompagnamento per superare forme temporanee di crisi, precariato e disoccupazione, nonché per rintracciare nel territorio nuove opportunità lavorative, economiche ed occupazionali.
La manifestazione di oggi ha registrato il tutto esaurito con la partecipazione di oltre 600 persone provenienti da tutto il Trentino. Schierate al completo anche le autorità istituzionali del Primiero con il presidente della Comunità Cristiano Trotter, tutti i sindaci della valle capitanati dal primo cittadino di Siror (comune nel quale si trova San Martino) Walter Taufer, e dalla presidente dell’Azienda per il turismo Paola Toffol.
L’ufficio stampa

La tua opinione per noi è importante

Indica qui di seguito i tuoi dati per poterti contattare e la pratica relativa alla tua segnalazione.


INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR) IN MATERIA DI TRATTAMENTO E PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI