Diario di bordo da Presevo, in Serbia

30 Maggio 2016

Diario di bordo di Silvia Maraone e Annalisa Prandi in Serbia per IPSIA del Trentino nell’ambito del Progetto “Emergenza rifugiati sulla Western Balkan Route Intervento di sostegno umanitario ai rifugiati” – finanziato dalla Giunta Provinciale e l’Assessorato alla Cooperazione allo Sviluppo della Provincia Autonoma di Trento.
‪#‎westernbalkanroute ‪#‎Presevo il campo che fino a pochi mesi fa accoglieva migliaia di persone oggi è praticamente vuoto. Poche decine di persone passano da qui ogni giorno per ritirare il documento di transito per la Serbia che dà loro 72 ore di tempo per poter chiedere asilo o lasciare il paese. Molti continuano la strada a piedi verso l’Ungheria dove aspettano anche venti giorni tra i boschi in attesa di trovare il giusto passaggio coi soldi che gli rimangono.”

13245453_1141172612614209_4025319682703206933_n 13254395_1141172409280896_3178198423782619969_n

13256419_1141172599280877_5323038728009332895_n 13260210_1141172549280882_2040145046296932241_n 13267753_1141172375947566_4638231827258804864_n 13267858_1141172572614213_6209398277853467659_n

 

La tua opinione per noi è importante

Indica qui di seguito i tuoi dati per poterti contattare e la pratica relativa alla tua segnalazione.


INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR) IN MATERIA DI TRATTAMENTO E PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI