ISEE CORRENTE: utile per le famiglie che nel 2020 hanno subìto variazioni significative della situazione economica

22 Febbraio 2021

La situazione economica del tuo nucleo familiare è peggiorata nel 2020? Verifica se il tuo ISEE può essere aggiornato e se puoi accedere a ulteriori interventi sociali o di agevolazioni tariffarie. Puoi ricorrere all’ISEE corrente, uno strumento che consente di aggiornare l’ISEE sulla base dei redditi degli ultimi 12 mesi, anziché sui redditi 2019 come avviene nel calcolo dell’ISEE ordinario. Per capirne di più, abbiamo posto alcune domande alla nostra esperta fiscale Morena Facchini.

Quando è utile calcolare l’ISEE corrente?
Una famiglia può richiedere un ISEE corrente nel caso in cui nel 2020 abbia dovuto far fronte a una variazione rilevante del proprio reddito a causa di eventi importanti come la perdita del lavoro di uno dei componenti o la riduzione delle ore lavorate o l’interruzione di un trattamento assistenziale o previdenziale. In questi casi può essere utile calcolare l’ISEE corrente perché – rispetto all’ISEE ordinario che si basa sui redditi di due anni prima – restituisce un quadro più aggiornato della situazione economica di una famiglia, basandosi sui redditi percepiti negli ultimi dodici mesi o, in alcuni casi, negli ultimi due (poi rapportati all’intero anno).
Prima di richiedere il calcolo dell’ISEE corrente bisogna essere in possesso dell’ISEE ordinario, un indicatore che, ricordiamo, consente di accedere ad agevolazioni come il bonus bebè, il bonus nido, il bonus luce e gas e il reddito di cittadinanza.

Quanto dura la validità dell’ISEE corrente?
L’ISEE corrente ha una validità di sei mesi. Nel caso in cui subentrino ulteriori variazioni – ad esempio, se un componente trova un’occupazione o fruisce di nuovi trattamenti previdenziali – l’ISEE corrente va aggiornato entro due mesi dalla variazione.

Quali documenti servono per il calcolo dell’ISEE corrente?
L’ISEE corrente può essere richiesto esclusivamente tramite il CAF che ha trasmesso la pratica ordinaria. CAF ACLI è a disposizione per il calcolo gratuito dell’ISEE corrente su appuntamento (0461 277277 – caf@aclitrentine.it). Il richiedente dovrà presentarsi con l’ISEE ordinario e la documentazione relativa ai redditi di lavoro o assimilati (compresa disoccupazione o similari) percepiti negli ultimi dodici mesi dal componente che ha avuto la variazione reddituale.

La tua opinione per noi è importante

Indica qui di seguito i tuoi dati per poterti contattare e la pratica relativa alla tua segnalazione.


INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR) IN MATERIA DI TRATTAMENTO E PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI