Riaccertamento Assegno di cura

27 Settembre 2021

I destinatari dell’Assegno di cura – una prestazione assistenziale di tipo economico prevista in provincia di Trento, che va ad integrare mensilmente l’importo dell’indennità di accompagnamento – sono tenuti a presentare la domanda di riaccertamento della condizione economica a partire da ottobre ed entro la scadenza del 31 dicembre, pena la revoca dell’assegno di cura.

Per presentare la domanda di riaccertamento della condizione economica ci si deve rivolgere agli Istituti di patronato e assistenza sociale, dopo aver aggiornato il proprio indicatore ICEF, il cui calcolo gratuito va richiesto al CAF.

La domanda va presentata dall’interessato o, qualora minorenne, da uno dei genitori con il quale risiede o da chi esercita la potestà genitoriale; se è un minore affidato dall’affidatario. Se l’interessato è interdetto dal tutore; se inabilitato dallo stesso con l’assistenza del curatore. La domanda può essere presentata anche dall’amministratore di sostegno se gli è stato conferito il relativo potere.

CAF ACLI è a disposizione per il calcolo gratuito dell’indicatore ICEF mentre il Patronato ACLI per una consulenza e assistenza nella trasmissione della domanda (0461 277277 – info@aclitrentine.it).

La tua opinione per noi è importante

Indica qui di seguito i tuoi dati per poterti contattare e la pratica relativa alla tua segnalazione.


INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR) IN MATERIA DI TRATTAMENTO E PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI