Assegno unico universale per i figli

Un aiuto economico a sostegno dei nuclei familiari in cui siano presenti figli a carico, dal settimo mese di gravidanza e fino ai 21 anni di età o con figli disabili a carico di qualsiasi età, con criteri di progressività in base al valore ISEE.

La misura è stata introdotta a partire dal 1° marzo 2022 e va a sostituire un ampio ventaglio di prestazioni a sostegno della genitorialità (detrazioni fiscali per figli a carico fino ai 21 anni, Assegno al Nucleo Familiare e Assegni familiari, bonus bebè, premio alla nascita, assegno ai nuclei familiari con almeno tre figli minori, Assegno temporaneo per figli minori), accorpandole in un’unica prestazione.

 

La domanda

La domanda per l’assegno può essere presentata a partire dal 1° gennaio 2022 tramite il Patronato Acli. CAF ACLI è a disposizione per il calcolo gratuito dell’ISEE 2022.

Il beneficio viene attribuito su base mensile per il periodo ricompreso tra marzo di ciascun anno (prima decorrenza utile 1° marzo 2022) e febbraio dell’anno successivo.

L’assegno è riconosciuto a decorrere dal mese successivo a quello di presentazione della domanda. Chi fa domanda entro giugno si vedrà riconosciute anche le mensilità arretrate, a partire da marzo dell’anno corrente.

Chi già beneficia del Reddito di cittadinanza non deve fare domanda perché l’Inps corrisponderà l’assegno d’ufficio.

 


Potrebbe interessarti anche:

  • ISEE e domande collegate
    L’ISEE è un indicatore che valuta la situazione economica di un nucleo familiare ed è richiesto per poter accedere a particolari agevolazioni previste a…

La tua opinione per noi è importante

Indica qui di seguito i tuoi dati per poterti contattare e la pratica relativa alla tua segnalazione.


INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR) IN MATERIA DI TRATTAMENTO E PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI