Mobile navigation
Mobile navigation

Acli: il 27 gennaio udienza con il Papa

26 Gennaio 2006

Venerd’ 27 gennaio, alle ore 12, nella Sala Clementina in Vaticano, le ACLI saranno ricevute in udienza da Papa Benedetto XVI.

Acli: il 27 gennaio udienza particolare con Benedetto XVI

Roma, 25 gennaio 2006 – Venerdì 27 gennaio, alle ore 12, nella Sala Clementina in Vaticano, le Associazioni cristiane dei lavoratori italiani saranno ricevute in udienza da Papa Benedetto XVI.

All’udienza, concessa dal Pontefice con riferimento alle celebrazioni del sessantesimo anniversario dalla fondazione delle Acli, parteciperanno circa 250 dirigenti “aclisti” provenienti da tutta Italia e dalle sedi diffuse all’estero. La delegazione sarà guidata dal presidente nazionale delle Acli Luigi Bobba.

Già lo scorso 1° maggio, nel corso del suo primo Regina Coeli in Piazza San Pietro, Benedetto XVI ebbe modo di salutare «gli amici delle Acli», intervenuti allora in migliaia per la ricorrenza dei 60 anni dell’Associazione, in coincidenza con il cinquantesimo anniversario della memoria liturgica di San Giuseppe Lavoratore. In quell’occasione, citando l’Enciclica “Laborem exercens” di Giovanni Paolo II, il Pontefice espresse la «necessità di testimoniare il Vangelo del Lavoro», con l’auspicio che «non manchi il lavoro specialmente per i giovani, e che le condizioni lavorative siano sempre più rispettose della dignità della persona umana».

Venerdì, a testimonianza simbolica dell’impegno delle Acli per la formazione dei giovani e l’inserimento al lavoro, la delegazione aclista porterà in omaggio al Santo Padre due doni realizzati da alcuni allievi delle scuole professionali dell’Enaip, l’Ente Nazionale delle Acli per l’Istruzione Professionale. Si tratta di un dipinto riproducente il quadro “La Vergine Annunziata” di Simone Martini, realizzato da un’allieva del Centro di formazione Enaip di Barletta per il restauro dei beni culturali; quindi una scacchiera in vetro con pedine in alluminio, realizzata dagli allievi tornitori del Centro di formazione Enaip di Cittadella, in provincia di Padova.

Segnalazioni

La tua opinione per noi è importante

Indica qui di seguito i tuoi dati per poterti contattare e la pratica relativa alla tua segnalazione.


INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR) IN MATERIA DI TRATTAMENTO E PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI