Mobile navigation
Mobile navigation

Il dialogo con la scienza non va fermato

30 Novembre 2010

Caro Cardinal Martini, sono trascorsi quasi cinquant’anni dal Concilio Vaticano II e molti coltivano oggi gli stessi timori che preoccupavano, allora, diversi vescovi e teologi, ovvero la possibilità che interpretazioni letterali della Scrittura possano condurre a impedire una più critica lettura storica e, di fatto, rifiutare alcuni progressi scientifici. 
Vedi Articolo di Ignazio Marino e Carlo Maria Martini

Segnalazioni

La tua opinione per noi è importante

Indica qui di seguito i tuoi dati per poterti contattare e la pratica relativa alla tua segnalazione.


INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR) IN MATERIA DI TRATTAMENTO E PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI